U14Blu @ 7 Laghi

U14Blu Top/ Un passo indietro nell’ultima trasferta del 2018

FacebookTwitterGoogle+

CAMPIONATO FIP TOP 2

Buguggiate 7 Laghi Gazzada – Tumminelli 69-50 (18-9, 32-19, 49-37)

Epilogo negativo per atteggiamento e risultato per il gruppo u14 nel campionato top.

di Andrea D’alonzo

Dopo un avvio lento da entrambe le parti (6-7 al 5’) prendiamo subito un break di 11-0 nei secondi 5’ frutto di scelte affrettate in attacco con sanguinose palle perse e una difesa a tratti svogliata. Solo una tripla sul finale di quarto diminuisce il gap.

Nel secondo periodo iniziamo meglio fino al -5 (18-23) per poi perderci nuovamente con un 1-9 di parziale con tripla sulla sirena dei locali come ciliegina sulla torta.

U14Blu @ 7 LaghiNel terzo quarto arriviamo massimo a -8 ma difensivamente non riusciamo a tenere in nessun modo gli 1vs1 ospiti (soprattutto del
talentuoso num 25, 20 punti, e del rapidissimo num 14, 17 punti) e dopo esserci scambiate altre 2 triple con i locali siamo sotto di 12 a fine terzo quarto.
Nessun ultimo quarto all’arrembaggio da parte dei nostri, che pur provando a esprimere una pallacanestro collettiva di miglior livello si perdono spesso in difesa permettendo a Gazzada di allungare fino al +19 finale.

Partita approcciata e interpretata male dai nostri ragazzi, che hanno forse pagato la serie di sconfitte che sembra aver minato alcune certezze sia come livello di gioco che come contributo di alcuni giocatori.
Note positive da qualche giocatore in precedenza meno utilizzato che si è fatto trovare pronto e da altri giocatori non sempre convocati che hanno dimostrato di poter dare un contributo anche in questo campionato.

A questi livelli abbiamo dimostrato di poter competere quasi sempre, ma di essere non ancora in grado di mantenere la concentrazione per tutti i 40 minuti prendendo spesso dei break che sono poi risultati cruciali per l’esito delle partite.

U14Blu @ 7 LaghiRipartiremo da gennaio con il campionato Gold, consapevoli che i due aspetti su cui dovremo migliorare con allenamenti ancora più duri sono l’intensità difensiva (sempre inferiore a quella degli avversari) e la cattiveria agonistica.

TABELLINI

Manalo 11, Mola 11, Oliveri (06) 11, Labate 5, Castano 4, Murer 3, Bardarean 3, Bertolina 2, Battaglia, Covin, Luzzi, Ronchini

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>