Archivi categoria: Senza categoria

giocomotricita

MINIBASKET STAGIONE 2024-2025

FacebookTwitterGoogle+

giocomotricita

MINIBASKET STAGIONE 2024-2025

Per la prossima stagione sono previste le seguenti SQUADRE

ESORDIENTI

ESORDIENTI 2013 CENTRO

ESORDIENTI 2013  LAMBRATE

ESORDIENTI 2013  VERRI

ESORDIENTI 2013 FEMMINILE

AQUILOTTI

AQUILOTTI CENTRO 2014

AQUILOTTI CENTRO 2015

AQUILOTTI DONATELLI 2014-15

AQUILOTTI LAMBRATE 2014-15

AQUILOTTI VERRI 2014-15

SCOIATTOLI

SCOIATTOLI PULCINI CENTRO  2017-18

SCOIATTOLI CENTRO    2016-17

SCOIATTOLI DONATELLI  2016-17-18

SCOIATTOLI  FELTRINELLI 2016-17

SCOIATTOLI LAMBRATE 2016-17-18

SCOIATTOLI VERRI   2016-17-18

GIOCOMOTRICITA’

MICRO CENTRO        2019-2020

MICRO DONATELLI     2019-2020

MICRO PULCINI FELTRINELLI     2018-2019

MICRO VERRI  2019-2020 ammessi 2021

 

 

FacebookTwitterGoogle+
fip

Safeguarding Policy D.Lgs nr 39/2021 per la prevenzione di abusi, violenze e discriminazioni nell’attività sportiva.

FacebookTwitterGoogle+

fip

Safeguarding Policy D.Lgs nr 39/2021 per la prevenzione di abusi, violenze e discriminazioni nell’attività sportiva.

La nostra Associazione, visto il D.Lgs nr 39/2021,  ha nominato referente per la prevenzione di abusi, violenze e discriminazioni nell’attività sportiva la dottoressa:
FEDERICA CANONICO, psicologa iscritta all’Albo degli Psicologi della Lombardia, numero 22370, contattabile ai seguenti recapiti
f.canonico.psy@gmail.com, cellulare 3807407397
FacebookTwitterGoogle+
image00002

Divisione Regionale 1, 1° turno playout: Tumminelli vince gara 2 con Sondrio e può continuare a sognare la salvezza

FacebookTwitterGoogle+

Dopo il pareggio di gara 1 in trasferta, Tummy vince gara 2 in una Forza & Coraggio gremita e può ancora sognare di mantenere la categoria.

Partenza del match molto contratta da entrambe le parti, con attacchi produttivi e difese in difficoltà, che portano avanti il punteggio in equilibrio. Il secondo quarto ha lo stesso leitmotiv: Sondrio trova continuità in attacco mentre Tummy, che dimostra di avere qualcosa in più in termini di talento nell’1v1, aumenta la pressione difensiva, con la gara che continua ad essere punto a punto. Sulla sirena Canti segna una tripla che cambia l’inerzia mandando le squadre negli spogliatoi con Tummy avanti di 3 punti.

Al rientro, dopo i primi 2 minuti di sostanziale equilibrio, i biancoblu prendono il largo spinti dai 17 punti di Riva, che trascina la squadra con canestri a volte clamorosi portando i padroni di casa a +15. Nell’ultimo quarto Sondrio si mette a zona cercando di mandare fuori giri l’attacco milanese, ma Tummy resta consistente, cambiando anche atteggiamento in chiave difensiva, mossa che porta a tante palle recuperate per un finale in surplace. Sul +20, D’Alonzo svuota la panchina dando spazio ai ragazzi dell’U19, che dilatano il vantaggio fino al +30, con Carone che con 2 triple concretizza la festa finale per una giornata memorabile.

Ora l’ultimo capitolo: il 2° e ultimo turno playout, per raggiungere finalmente l’agognata salvezza.

FacebookTwitterGoogle+
image00004

Divisione Regionale 1, Fase Gold: Tumminelli batte Arlunese e ottiene il primo successo della seconda fase

FacebookTwitterGoogle+

Arriva, finalmente, il primo successo per i ragazzi di D’Alonzo nella seconda fase del campionato di Divisione Regionale 1. Vittoria su Arlunese per 78-68, che rialza l’umore e avvicina la squadra verso la i playout, che saranno decisivi per mantenere la categoria.

La squadra, al completo, parte col piede giusto, difendendo e correndo, andando a +8 con Arluno che recupera e chiude il primo quarto a -2. Il ritmo è molto alto e nel secondo parziale Tummy sprinta e arriva anche a +12, giocando una pallacanestro molto gradevole, alternando gioco in velocità e a metà campo con buone esecuzioni. Primo tempo chiuso a +8.

Nel terzo quarto entrambe le squadre iniziano contratte, ma Tummy ha un guizzo che la spinge avanti anche di 18 punti. Arlunese reagisce in modo veemente e piazza un parziale di 17-0 a cavallo tra terzo e quarto periodo che rimette la partita in bilico per un finale al cardiopalma. Negli ultimi 3′ il controbreak di 11-2 di Tumminelli è un sospiro di sollievo, che consente ai ragazzi in biancoblu di vincere la partita, la prima della seconda fase.

FacebookTwitterGoogle+
image00085

Divisione Regionale 1, Fase Gold: Tummy cade a Cislago ma l’approccio fa ben sperare per i playout

FacebookTwitterGoogle+

La prima squadra di Coach D’Alonzo cade a Cislago 73-58, ma a differenza dell’ultima partita l’approccio è stata decisamente migliore e fa ben sperare verso gli imminenti playout. Nei primi 16′ Tummy gioca punto a punto contro una squadra che insieme a Ebro è la più forte del girone e seria candidata alla promozione, in possesso di grande qualità. I biancoblu, con alcuni giocatori in campo nonostante qualche piccolo dolore, fanno fatica a tenere l’intensità per tutto l’arco della partita e questo è il problema che la squadra si porta dietro da diverse settimane.

La partita cambia sul finire del secondo quarto, quando i padroni di casa con un paio di triple in transizione piazzano il break andando a +7. A inizio terzo Cislago è brava a partire con un parziale di 10-2 mandando Tummy a -17. Rimonta biancoblu fino al -8, non concretizzata a fine terzo quarto, chiuso con i padroni di casa avanti di 15. Nell’ultimo periodo il divario resta invariato e Cislago la porta a casa senza troppi problemi.

Da segnalare l’apporto dei giovani, con Labate (2005) autore di 5 punti e partito in quintetto per la prima volta, e Lanfranconi (lungo classe 2006) più di 10′ in campo con buona presenza in campo con primi canestri a referto. Ora, sperando di recuperare gli acciaccati, la squadra cercherà di sfatare il tabù di questa seconda fase vincendo la prima gara e avvicinandosi nel miglior modo possibile ai playout.

FacebookTwitterGoogle+
image00012

Divisione Regionale 1, Fase Gold: Tummy cade ancora con Turbigo ed è matematicamente ottava

FacebookTwitterGoogle+

Tumminelli perde per la quinta volta consecutiva nella seconda fase ed è già certa di non poter andare oltre l’8° e ultimo posto del girone, dovendo passare dai playout per poter cercare di mantenere la categoria.

Contro Turbigo (finale 58-78) la squadra di D’Alonzo commette, sin da subito, tanti errori difensivi che gli ospiti sfruttano a dovere prendendo le redini del match andando avanti di 10 lunghezze. Nel 2° quarto, con le triple di Carone e la verve di capitan Sartorio, i biancoblu tornano sotto (-3), per poi finire malamente tornando a -10 all’intervallo.

Nel 3° periodo Turbigo, squadra molto solida, continua a disputare una gara equilibrata, alternando gioco sul perimetro a quello interno, portando Tumminelli a disunirsi. Con fretta, forzature e poche letture, i nostri finiscono a -20. Nell’ultimo parziale, dopo essere scivolati fino al -28, la squadra ha un motto d’orgoglio e, grazie alla zona, risale fino a -14 con i canestri del nuovo arrivato, Alessandro Muraca. Il finale è accademia degli ospiti, che chiudono definitivamente il match con 20 punti di margine.

Gara decisamente negativa; ora serve ritrovare convinzione e forma per preparare al meglio il finale di stagione, con i playout che saranno il punto di passaggio per la salvezza.

FacebookTwitterGoogle+