Tutti gli articoli di cronista

2b11220c-92f9-40b5-a502-c0e89ac1e2a0

Under 13 Blu: chiusura in crescendo

FacebookTwitterGoogle+

Sopra le aspettative. Se qualcuno pensava che il gruppo Under 13 Blu avrebbe contato otto vittorie nel corso del campionato FIP, merita il titolo di vate. Non per sfiducia, ma perché si sapeva di dover cominciare un lunghissimo percorso di crescita. Lo si è cominciato, bisogna proseguirlo. Non è facile, ma qui sta il primo stimolo.

Articolo di A. Ranieri

Continua a leggere

FacebookTwitterGoogle+
U15Blu

Under 15 Blu: ultima vittoria ma niente playoff

FacebookTwitterGoogle+

Quando il traguardo si staglia all’orizzonte, pian piano si avvicina, ma alla fine non ce la fai. Ti fermi pochi metri prima della linea, mentre qualcun altro affianco a te trova la forza di arrivare in fondo, portandoti via il tanto ambito premio.

Articolo di A. Ranieri

Ultima partita di campionato per gli Under 15 Blu, che difendono ancora una volta lo Zaccaria battendo facilmente 83-33 il fanalino di coda Mojazza, battutosi comunque con coraggio, dando spazio anche a chi ne ha avuto poco durante l’anno.

Purtroppo il risultato del big match Leone-San Carlo (vittoria di quest’ultima) fa sì che rimaniamo fuori dal tabellone regionale. Probabilmente è giusto così. Abbiamo perso entrambi gli scontro diretti contro il San Carlo, con particolare rammarico per il secondo, perso nel momento forse migliore della nostra stagione. “I risultati bisogna guadagnarseli sul campo, non sperare che te li regalino” ha giustamente detto coach Alberti, come dargli torto?

Tuttavia è solo la mancata ciliegina sulla torta di una stagione di grande crescita per un gruppo che, dopo la fase bronze in under 13 e il penultimo posto silver in under 14, arriva a sfiorare i playoff. Tutto frutto dei miglioramenti mentali, individuali e di squadra. Prima in difesa (la migliore della seconda fase) e poi anche in attacco a nel girone di ritorno. Non è bastato forse perché non tutti hanno raggiunto i miglioramenti individuali sperati. Poco importa, c’è ancora il torneo di Cesenatico e un ultimo mese di lavoro, con la volontà di essere in quel tabellone in un futuro prossimo.

 

FacebookTwitterGoogle+
U16Bianca

Under 16 Bianca: prima vittoria esterna per chiudere la stagione

FacebookTwitterGoogle+

Ci siamo riusciti. Siamo riusciti a ottenere una vittoria fuori casa prima di chiudere il campionato. Contro un avversario abbordabile era doveroso e lo si è fatto anche con una discreta prestazione.

Articolo di A. Ranieri

Un lungo viaggio ci porta fin all’oltrepò, dove siamo ospiti della Pall. Stradella, comodamente battuta all’andata. L’inizio rispetta subito i pronostici. La nostra difesa lavora discretamente, concedendo agli avversari solo soluzioni con tiro dal perimetro. In attacco è Falciai a cominciare fortissimo con 9 punti frutto di una mano caldissima dal perimetro. Il 9-29 del primo quarto è chiara sentenza. I nostri ritmi offensivi calano decisamente nella seconda frazione. Troviamo comunque qualche canestro di energia da Peyridieu e Trezzi. 16-42 all’intervallo.

Continua costante il lavoro della nostra difesa nel terzo periodo. In attacco arriva l’ufficialità del giorno: Falciai vede una vasca da bagno al posto del canestro; canestri al ferro, dalla media distanza e la tripla sulla sirena del quarto, per siglare il 22-63 e la sua prestazione monstre in appena 20 minuti giocati. L’ultimo quarto è decisamente equilibrato (15-20) e ci permette di dare un po’ di spazio a tutti.

Una nota di redazione: veder un ragazzo sorridere a trentadue denti dopo aver segnato una tripla sulla sirena, felice per una sua bella prestazione in uno sport che è una passione; queste sono le cose per cui è bello allenare, vivere nel mondo dello sport. E’ ciò di cui prima di tutto dovremmo gioire allenando ragazzi giovani.

Stradella-Tumminelli 37-83

Una nota positiva per chiudere un campionato che sicuramente ci ha spesso visti in difficoltà, con la sensazione che diverse volte si sarebbe potuto fare decisamente meglio. Forse molti dei limiti (più mentali che tecnici) non siamo riusciti a limarli come avremmo dovuto. Nel complesso una stagione probabilmente non sufficiente, ma con qualche segnale di vita.

Tabellini: De Tommaso 9, Bocciolone 4, Specchia 2, Rahwan 7, Falciai 22, Trezzi 9, Peyridieu 4, Biolo 3, Idonia 9, Tombola 6, Cattaneo 4, Lualdi 2

FacebookTwitterGoogle+