schermata-2018-02-27-alle-19-48-23

Esordio delle Libellule e ottime gare per Esordienti e Gazzelle

FacebookTwitterGoogle+

Nel Weekend del 24 e 25 febbraio per la prima volta vediamo in campo le nostre bimbe e ragazzine in tutte e tre le categorie impattate dal progetto BIMBAsket.

Weekend tutto in trasferta: le Libellule giocano la prima partita della stagione ben figurando sul campo della GEAS Sesto San Giovanni, mentre Esordienti (ad Arese) e Gazzelle (a Carugate) confermano di essere squadre “toste” con due brillanti vittorie.

Articolo di Pietro Pagan

image001

Iniziamo dalle più piccole, le Libellule: categoria che impatta bimbe nate nel 2009 e 2010 (ammesse anche le nate nel 2011). La concomitanza di alcune partite maschili non ci aiuta, ma riusciamo però ad essere lo stesso in numero sufficiente. La domenica mattina alle 9.30 ecco quindi sul bel parquet del palazzetto della GEAS (gloriosa società femminile, ora in serie A2 ma vincitrice qualche decennio fa di diversi scudetti e anche di 1 coppa dei Campioni!) 9 bimbe, molte delle quali alla prima partita della loro vita!

Qualche minuto per assegnare le maglie e fare la conoscienza tra loro e con Christine (l’istruttrice che gestirà la gara) e si và a tirare per il riscaldamento pre-partita.

E poi si inizia… il primo tempino è un po’ uno shock: la partita è cosa nuova, le avversarie sono più esperte e organizzate, difendono bene, rubano palla, vanno a tirare da vicino e segnano. Noi facciamo fatica a trovare l’avversaria da marcare, ma anche a fare la rimessa dal fondo senza farci intercettare subito il passaggio. 26-0 per le rosse del Geas è il parziale dei primi 6 minuti, e forte è il timore di trovarci di fronte ad una gara dove non riuscire proprio a giocare. Non sarebbe un dramma, ma dispiacerebbe per le bimbe al primo impatto col mondo delle partite.

Christine però è tranquilla, ha tanta esperienza e di situazioni così ne ha già viste tante: nell’intervallo tra un tempino e l’altro dà le giuste indicazioni e i giusti suggerimenti e tanti incitamenti alle bimbe … ed ecco che inizia un’altra partita, completamente diversa. Dal secondo tempino in poi giochiamo anche noi, e giochiamo alla pari con le brave avversarie. Riusciamo a capire come difendere ognuna sulla propria avversaria, riusciamo a muoverci sulle rimesse per ricevere i passaggi senza farci rubare palla, riusciamo ad attaccare il canestro avversario. Tutti i restanti tempini sono combattutissimi, ne vinciamo 2 e ne perdiamo 3 (i parziali: 6-4, 4-2, 2-4, 0-2, 4-5), per un complessivo 17-16 per la Geas che ci lascia entusiasti e molto soddisfatti.

A fine partita le mamme della Geas (che ringraziamo di cuore) ci offrono un’ottima merenda che suggella una bella mattinata che ha divertito ed emozionato chi vi scrive, ma soprattutto che speriamo resti un piacevole ricordo per bimbe e genitori: in fondo, la prima partita non si scorda mai!

 § § § § § § § § §

image002

Trasferta sabato pomeriggio ad Arese invece per le Esordienti, anche loro in 9 causa concomitanza di partite maschili e qualche infortunio. Le avversarie però sono un gruppo vivace e volenteroso ma più principiante delle nostre, e con qualche bimba sotto età. In più le nostre giocano un’ottima gara, confermando i progressi in difesa e un sempre miglior affiatamento ed efficacia in attacco.

La gara finisce 59-8 per noi (12-2, 14-0, 18-4 e 5-2 i parziali), con tre ragazzine (una per ognuna delle tre società che avevano giocatrici presenti) particolarmente ispirate in fase di realizzazione e capaci di superare la doppia cifra: Paola (Tumminelli) con 16 punti, Adriana (Vismara) con 13 e Camilla (Soul Basket) con 12.

Al di là dei punti segnati è piaciuta molto la voglia evidente, da parte di tutte, di cercarsi e di fare assist alle compagne, cosa che è riuscita spesso dando vita così a tante belle azioni e a contropiede efficaci. Molto soddisfatta Susy, l’istruttrice che porta le Esordienti in partita, che ci conferma di vedere progressi importanti gara dopo gara.

Già quasi tutte le 2006 delle nostre associazioni hanno giocato almeno una gara in questo campionato, e anche questo è un bel successo.

  § § § § § § § § §

image003

Chiudono questo weekend in rosa le Gazzelle, che scendono in campo a Carugate (altra società che ha la prima squadra in serie A2 femminile) nel mix Tumminelli/Vismara/Sant’Ambrogio che ha fatto già vedere ottime cose la gara scorsa. Il gruppo ormai inizia a conoscersi bene e conferma le sue caratteristiche di intensità difensiva, gioco veloce e capacità di trovare il canestro con tante bimbe.

Finisce 16-7 per noi, vinciamo 5 tempi e ne pareggiamo 1 (15-0, 6-6, 10-1, 8-4, 14-0 e 12-5 i parziali). Silvia (Tumminelli) con 13 punti, Matilde (Tumminelli) e Greta (S.Ambrogio) con 10, Caroltta (Tumminelli), Tabata e Giada (Vismara) con 8 le giocatrici più prolifiche, a riprova di un gruppo dove tutte sanno essere pericolose per le difese avversarie. Tanti anche i rimbalzi in difesa (cosa rara a quest’età), le palle recuperate e gli assist: ogni bimba che scende in campo dà contributi importanti e si vede che si diverte (d’altronde il rapporto causa/effetto tra divertimento e miglioramenti ed efficacia è cosa nota). Bene  così: continuiamo su questa strada, sia quando (come questa domenica) si gioca bene e si vince, sia quando magari si perderà (e succederà, perchè nello sport c’è sempre qualcuno più bravo e più avanti). Lo sport giovanile è un percorso lungo, a volte faticoso, ma che deve essere sempre divertente e formativo, e abbiamo appena iniziato!

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>