varie

Cuore – e ci scusi Edmondo …

FacebookTwitterGoogle+

Milano, 23 gennaio 2018

Proponiamo alla vostra lettura questo bel gesto di altruismo immortalato dal nostro insostituibile Walter !

“Ad una famiglia di extracomunitari, ospitata in una casa popolare della periferia di Milano, viene sottratto il passeggino utilizzato per il bimbo di 10 mesi.

Non esiste la possibilità economica di acquistarne un altro. La famiglia – c’è anche una bimba di 4 anni – è da poco in Italia, chi conosce meglio la nostra lingua è proprio la bambina.

I genitori, umili e timorosi come solo i poco abbienti possono esserlo, non sanno a chi rivolgersi.

Ma il destino dà loro una mano: un vicino si accorge della situazione e infine (tralasciamo i noiosi passaggi) l’informazione arriva a Tumminelli che provvede a diffonderla tramite i propri siti (una parentesi: chi scrive non è propriamente un amante delle nuove forme di comunicazione ma, a denti stretti, deve ammettere che in questo caso hanno funzionato).

L’aiuto arriva ad opera della signora Simona la quale non si limita a fornire il solo passeggino ma anche tutta una serie di articoli per i due piccoli (vedi foto).

 

20180120_092043Mi è stato riferito che alla vista di tutti quegli oggetti gli occhi dei due bimbi luccicavano come stelle, i loro sorrisi e gridolini di gioia hanno aperto il cuore del vicino che ha effettuato la consegna.

(Fortunatamente non ero presente, alla mia età i lucciconi sono un indubbio sintomo di decadenza senile che un vero uomo come me rifiuta di manifestare in pubblico. Mentre scrivo un paio di gocce salate discendono le mie guance … quest’aria condizionata è deleteria per i miei occhi, e poi vabbè non se ne accorge nessuno …).

Un grazie di cuore a tutti: al vicino (che invano cerca di mascherare la propria sensibilità con atteggiamenti burberi),  a Simona (due soli aggettivi: sportiva e generosa) e allo staff Tummy che ci ha permesso di arrivare sino a lei.

Forse non tutto è ancora perduto per il genere umano!

 

FacebookTwitterGoogle+

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>